Toscana Camping
Toscana Camping Toscana Camping Toscana Camping Genial s.r.l.  
Toscana Camping
Toscana Camping
Home
CARTINA E STRADARIO
Toscana
dettagli >>
MENÙ
Elenco strutture ricerrive CAMPEGGI
Itinerari da scoprire ITINERARI
Photo gallery PHOTO GALLERY
Isola d'Elba ISOLA D'ELBA
Maremma MAREMMA
Articoli ARTICOLI
PROVINCE
FIRENZE FIRENZE
AREZZO AREZZO
GROSSETO GROSSETO
LIVORNO LIVORNO
LUCCA LUCCA
MASSA MASSA
PISA PISA
PISTOIA PISTOIA
PRATO PRATO
SIENA SIENA
LIVORNO
Livorno (155.986 abitanti circa) è una città della Toscana, capoluogo della provincia omonima. È uno dei più importanti porti della costa del mar Ligure, sia come scalo commerciale che turistico e, tra tutte le città toscane, la più giovane.

Geografia: Il comune di Livorno ha una superficie di 104,1 kmq. La città si trova a 3 metri s.l.m. Non vi sono corsi d'acqua rilevanti, a parte alcuni piccoli torrenti (rio Ugione, rio Maggiore, rio Ardenza). Il terreno è generalmente pianeggiante, salvo elevarsi a sud, dove inizia il sistema della Colline livornesi. Conseguentemente anche la costa, che da Marina di Carrara a Piombino è sempre bassa, si alza quasi a picco sul mare, nella zona detta del Romito. Il comune è classificato, allo stesso modo della maggior parte dei comuni toscani, con grado di sismicità 9.

Storia: Livorno nasce come piccolo villaggio di pescatori, posizionato sulla costa del Mar Ligure, in una cala naturale, a pochi chilometri a sud della foce dell'Arno e da Pisa. Il toponimo è attestato per la prima volta nel 904 come "Livorna" e probabilmente deriva da un nome di persona romana di origine etrusca (Liburna, Liburnius, Leburna, Leburnius). Secondo altre ipotesi deriverebbe invece dal latino liburna (nave veloce da guerra) o dal nome del popolo illirico dei Liburni. Mentre le consorelle toscane, Firenze, Lucca, Pisa vivono stagioni di grande vivacità artistica, culturale e commerciale, Livorno rimane ai margini della storia. L'evento che muterà in maniera definitiva ed irreversibile il destino del piccolo villaggio, è l'insabbiamento naturale e progressivo dell'antico Porto Pisano, già noto agli Etruschi ed ai Romani, unico sbocco al mare della Repubblica di Pisa ed ubicato proprio a nord dell'abitato labronico; qui infatti, in località "Santo Stefano ai Lupi", si trovavano una pieve e una importante fonte d'acqua sorgiva per il rifornimento delle navi del porto. Pertanto, mentre il Porto Pisano andava trasformandosi in una grande palude, i Pisani decisero di favorire lo sviluppo del piccolo attracco labronico, con la costruzione di un maestoso faro (Fanale dei Pisani) e di una fortificazione a pianta quadrata (la "Rocca Nuova" o "Quadratura dei Pisani", nucleo più antico di quella che sarà poi la Fortezza Vecchia) che andava ad inglobare strutture preesistenti; inoltre nel 1392, per volontà della Repubblica di Pisa, fu innalzata una cinta muraria a difesa del piccolo villaggio. Tramontata la Repubblica, Livorno fu venduta dapprima ai Visconti di Milano, e successivamente, nel 1407, ai genovesi. Durante il dominio della città Ligure, il sistema portuale livornese fu potenziato con la realizzazione di una nuova darsena interna (il cosiddetto Porticciolo dei Genovesi, interrato successivamente e ubicato nella zona dell'attuale Piazza Grande), collegata al mare mediante un canale. Tuttavia, già nel 1421, i fiorentini riuscirono ad accaparrarsi il piccolo scalo marittimo, il loro agognato sbocco al mare, per la cifra di 100.000 fiorini d'oro.

Cultura: Dopo le distruzioni subite nel corso della seconda guerra mondiale e le successive mutilazioni inflitte alla città con la ricostruzione, Livorno ha perso gran parte del suo retaggio storico, anche se resistono vestigia delle sue varie fasi: in particolare la struttura del centro cittadino, un pentagono fortificato costruito secondo i criteri della Città Ideale del Cinquecento. Numerose poi sono le chiese, i templi ed i cimiteri di diverse confessioni religiose, simbolo di un perfetto connubio di razze e popolazioni diverse, che hanno influito notevolmente nella cultura cittadina. Questo spirito di reciproca tolleranza, unito in passato alla politica illuminata dei granduchi di Toscana, creò infatti un'intensa attività culturale. Importanti librerie e prestigiosi teatri animavano la vita della città: qui ad esempio fu pubblicata l'edizione italiana dell'Encyclopédie, mentre numerosi letterati, come Tobias Smollet o Carlo Goldoni, soggiornarono nelle amene località intorno a Livorno. Grandi opere d'architettura di pubblica utilità sorsero poi nella prima metà dell'Ottocento, quando la città iniziò ad affermare una vocazione turistica che porterà all'apertura di molti stabilimenti balneari in cui ancor oggi si avvertono gli echi di una lontana Belle époque.
(Questo articolo è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto dalla voce di Wikipedia: "Livorno". )
camping.it
camping-italy.net
campeggiando.it
campeggi-villaggi.it
adv.camping.it
Italiacampeggi.com

 
www.baiaazzurra.it - Campeggio Villaggio Baia Azzurra Club Castiglione della Pescaia nel cuore della Maremma Toscana
 
www.maremmapromotion.it - Il consorzio turistico Maremma Promotion rappresenta alcune tra le...
 
Campeggio Villaggio in Toscana a 4 stelle. La tua vacanze al mare in camping villaggio nella maremma toscana.
 
Guida ai campeggi e villaggi turistici d'Italia - Camping.it
 
Campeggi e Villaggi Turistici in Italia.

 
Toscana Camping
Toscana Camping
   
Toscana Camping
Villaggi e campeggi in Toscana developed by GeniaL S.r.l.
Copyright (1996-2017)
Genial s.r.l. Via Roma 318 - 64014 Martinsicuro (Te) - P.I. 00980800676
Valid XHTML 1.0 Transitional